giovedì 14 luglio 2016

ALICI FRITTE IN PASTELLA

Semplice semplice, una bella fritturina di alici fatta come la vera tradizione mediterranea comanda. Attenzione a delle piccole sottigliezze che faranno davvero la differenza per la buona riuscita di questo piatto. Questa procedura è quella che più di tutte esalta le buonissime carni delle acciughe. Preoccupatevi soltanto di reperire delle acciughe che siano quanto più fresche possibili e, non vi preoccupate perchè, tutto il resto verrà da sè. Un piatto questo che è davvero ideale per il periodo estivo perchè velocissimo da preparare e soprattutto perchè troverete una grandissima offerte di ottime alici sul mercato del pesce. Delle acciughe abbiamo già detto ma quello che ancora mi sento di raccomandarvi è di usare un olio per la frittura che sia davvero di primissima qualità perchè, così facendo, sarete già a metà dell'opera per ottenere un piatto leggero e al tempo stesso squisito. Seguite tutti i preziosi consigli e, vedrete che, mangerete una frittura di alici come non l'avete mai mangiata prima. Buona visione e buon appetito.





















PLAY VIDEO

mercoledì 13 luglio 2016

Torta paradiso: sublime, senza paragoni.

Incredibile la bontà di questa torta che vi propongo oggi, la torta paradiso. In questo video viene spiegato come realizzare questa squisita torta con l'intero procedimento che viene dettagliatamente mostrato, con l'indicazione degli ingredienti da usare e le loro dosi precise. Pertanto vi consiglio di seguirlo passo passo perchè io l'ho provata e, posso dirvi che il risultato non ha precedenti, davvero buonissima. La torta paradiso, dovete sapere che, nasce addirittura nel primo '800 a Pavia ed originariamente era una torta povera, realizzata con pochissimi poveri ingredienti. Era la classica torta margherita fatta con farina, uova, burro e zucchero. Soltanto successivamente, e quasi per caso si arrivò alla torta paradiso come la conosciamo oggi. Il nome, si racconta che, deriva dall'esclamazione di una nobile che dopo averla assaggiata, per la sua bontà, la paragonò al paradiso. Guardatevi il video e poi mettetevi subito al lavoro perchè quando l'avrete realizzata ne sarete stupiti.




















PLAY VIDEO

lunedì 11 luglio 2016

UOVA IN PURGATORIO

Le uova in purgatorio sono un modo diverso e genuino di gustare le uova. A Napoli le chiamano ova 'mpriatorio perchè i bianchi delle uova sembrano delle anime avvolte dalle fiamme (il pomodoro). E' un secondo piatto molto semplice da preparare, molto gustoso e anche molto economico: una ricetta salvacena deliziosa. Le uova in purgatorio sono perfette accompagnate da una fetta di pane casereccio per fare la scarpetta. Potete decidere se cuocere più o meno il rosso dell'uovo facendo stare ovviamente qualche secondo in più le uova sulla fiamma. Arricchite il sugo con aromi di vostro gradimento come aglio, cipolla, basilico e altro oppure senza, a seconda dei gusti tanto, le uova cucinate in questo modo appagheranno sempre e comunque i vostri palati, anche quelli più esigenti e difficili. Semplice, genuino e delizioso questo piatto e davvero buonissimo e potete prepararlo sempre, tanto questi ingredienti si hanno sempre a portata di mano ed è rapido da preparare. Buona visione.





























PLAY VIDEO